home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

Principali fenomeni astronomici del 2001

articolo di Marini Giorgio

per vedere tutte le immagini selezionare una delle anteprime

Il cielo del 2001 non offrirà spettacoli particolarmente eclatanti come comete luminose o intensi sciami meteoritici. Unica eccezione è stata l’eclissi totale di luna verificatasi il 9 gennaio.

Ci sarà un eclissi totale di sole il 21 giugno ma sfortunatamente sarà visibile solo dall’emisfero australe, per cui qualche nostro socio già sta preparando le valigie. Naturalmente, la volta celeste permetterà sempre un gran numero di osservazioni interessanti soprattutto dei pianeti. I primi mesi dell’anno saranno abbastanza favorevoli all’osservazione di Giove e Saturno. I due giganti gassosi del sistema solare brilleranno alti e vicini nel cielo serale. Venere sarà visibile ad ovest la sera, poco dopo il tramonto, fino a quando nel mese di aprile, tornerà ad essere stella del mattino. Il 13 giugno Marte sarà in OPPOSIZIONE, cioè la Terra sarà tra il pianeta e il sole e sarà alla distanza minima da noi, lontano solo 68 milioni di Km, e raggiungerà una luminosità vicina a quella di Giove. Ci saranno i soliti sciami meteoritici tra cui quello delle Perseidi o Lacrime di S. Lorenzo (come ogni anno le aspetteremo a Cittadella) o le Leonidi a novembre. Nei mesi di novembre e dicembre ci saranno due OCCULTAZIONI di Saturno da parte della Luna, cioè la Luna passerà avanti al pianeta nascondendone il disco. Si verificheranno la prima il 3 Novembre alle 21.52 circa. La seconda il primo Dicembre alle ore 3.50. Noi saremo in osservatorio, così come gli antichi astronomi anche noi vedremo che è proprio vero che Saturno è più lontano da noi della Luna.


 
Il cielo alle or...
Il cielo alle or...

 
osservatorio
Questo articolo è stato pubblicato sul giornalino Pulsar (numero 2, anno 2001)

> ritorna alla pagina precedente
> ritorna alla home page