home page - novitÓ - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

Teoria e modelli dell'Universo

articolo di Veltri Mario

per vedere tutte le immagini selezionare una delle anteprime

Lo scienziato inglese Stephen Hawking, titolare della cattedra Lucasiana dell'UniversitÓ di Cambridge, appartenuta a Isacco Newton, afferma che "non possiamo distinguere cosa ci sia di reale nell'Universo, senza una teoria".

La teoria su cui la scienza lavora per spiegare l'origine dell'Universo Ŕ la teoria del Bing Bang. Stefano Meriggi, nel commentare quanto dice lo scienziato inglese, sottolinea che l'affermazione sta a significare che una teoria scientifica va considerata nÚ pi¨, nÚ meno di un modello elegante, descrittivo di una classe di osservazioni e auspicabilmente predittivo di fatti nuovi. Egli si pone la domanda se la teoria risponda o meno alla realtÓ. La risposta Ŕ che non abbiamo un concetto di realtÓ indipendente da un modello. Coloro, i quali mantengono il contatto con il grande pubblico attraverso giornali, televisioni, conferenze, lezioni, hanno il dovere di far capire, ai non addetti ai lavori, che le teorie sono un formidabile strumento della ricerca di base per progredire nella conoscenza scientifica, proponendo modelli di Universo, che non costituiscono la realtÓ.


 
Stephen Hawking ...
Stephen Hawking ...

 
osservatorio
Questo articolo Ŕ stato pubblicato sul giornalino Pulsar (numero 33, anno 2011)

> ritorna alla pagina precedente
> ritorna alla home page