home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

La scoperta di Plutone

articolo di Rinaldo Carlo

per vedere tutte le immagini selezionare una delle anteprime

A seguito dell'approvazione nel 2006 della definizione di pianeta da parte dell'Unione Astronomica Internazionale, Plutone è stato inserito nella nuova categoria di corpi chiamati pianeti nani.

La storia della scoperta di Plutone è diversa da quelle di Urano e Nettuno: si può dire che fu scoperto per errore. L'astronomo Percival Lowell aveva notato delle discrepanze nel movimento di Nettuno e, con calcoli simili a quelli che avevano fatto scoprire quel pianeta, calcolò l'orbita di un altro corpo più esterno che avrebbe dovuto avere quell'effetto. Nel 1930, 14 anni dopo la sua morte, Clyde William Tombaugh individuò Plutone nelle lastre prese proprio all'osservatorio fondato da Lowell, nella posizione da lui prevista. Però i dati più precisi rilevati in seguito hanno dimostrato che alcune delle premesse di tali calcoli erano infondate e che l'orbita reale di Plutone non è quella calcolata: soltanto un colpo di fortuna ha permesso di osservare il pianeta proprio nel periodo nel quale le due orbite coincidevano, almeno in direzione.

Plutone è un corpo molto piccolo con un'orbita molto inclinata rispetto a quella degli altri pianeti e anche molto eccentrica, tanto da intersecare quella di Nettuno. Neanche il telescopio Hubble riesce a prendere immagini migliori di quelle riportate in questa pagina. Il periodo orbitale è di 248 anni.
Nel 1978 è stato scoperto il satellite Caronte, con una rotazione sincrona di circa 6 giorni e mezzo. Poiché Plutone ha il diametro di 2.284 km e Caronte di 1.192, quest'ultimo sembra più un pianeta gemello che un satellite. Nel 2005 il telescopio Hubble ha individuato altri due satelliti, di dimensioni minori rispetto a Caronte e che sono stati denominati Idra e Notte.
Nel gennaio 2006 è stata lanciata la sonda New Horizons della NASA, che incontrerà Plutone nel 2015.


 
Plutone (a sinis...
Plutone (a sinis...

Plutone, Caronte...
Plutone, Caronte...

 
osservatorio
Questo articolo è stato pubblicato sul giornalino Pulsar (numero 28, anno 2009)

> ritorna alla pagina precedente
> ritorna alla home page