home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

Per saperne di più

articolo di Veltri Mario

per vedere tutte le immagini selezionare una delle anteprime

Per telefono o direttamente a voce, molti lettori di PULSAR mi hanno chiesto di fornire una bibliografia essenziale sulla problematica degli oggetti transnettuniani sollevata nel numero scorso da Cecilia Raffaeli. Volentieri torno sull'argomento fornendo qualche indicazione bibliografica recente sull'ampliamento delle conoscenze delle regioni estreme del nostro sistema planetario.

Premetto che molte notizie si possono trovare su riviste specializzate quali Orione, Astronomia e simili, o sulle pagine scientifiche di riviste e periodici, o anche su siti Internet (certamente i più aggiornati). Inoltre, come dice Dava Sobel in chiusura della sua recente pubblicazione intitolata Pianeti e sottotitolata "Un viaggio nel sistema solare tra scienza, mito ed esplorazione" (Rizzoli 2005, € 16,50), "nessun libro può restare al passo con gli ultimi eventi in un campo di studi attivo".
Dava Sobel è una giornalista americana diventata famosa in tutto il mondo grazie al successo clamoroso ed inaspettato di Longitudine (Rizzoli 1996).
Nel nuovo libro la Sobel offre una guida aggiornata sulle più recenti scoperte del Sistema Solare senza trascurare la storia ed i riferimenti mitologici dei pianeti e dei satelliti che li accompagnano. Altra pubblicazione interessante è Il Cielo sotto la Terra di Ettore Perozzi (Lapis Editore, € 12,00). Anche questo è un libro che tratta dei pianeti e del Sistema Solare. Chi invece è interessato al problema della vita nell'Universo può prendere in considerazione il libro di Sabrina Mugnos L'Universo che pensa (Macro Edizioni, € 13,50).

Di particolare interesse, per la completezza e per il rigore scientifico, sono i primi due volumi della collana La Scienza, in distribuzione con il quotidiano Repubblica al prezzo di € 12,90.I due volumi hanno una consistenza di poco più di ottocento pagine ciascuno e trattano, il primo l'Universo ed il secondo Il Sistema Solare. La stesura dei singoli capitoli è stata affidata a studiosi diversi, italiani e stranieri, esperti e particolarmente dotati di capacità divulgative in modo da presentare gli argomenti loro affidati in forma piana e discorsiva, senza l'impiego di formule matematiche. Ciascun volume presenta un'ultima parte intitolata "Frontiere" che tratta gli argomenti in discussione e le proiezioni verso il futuro. In chiusura viene riportato un "Glossario" delle voci più interessanti che ricorrono nel testo.
Per seguire i fenomeni e gli appuntamenti astronomici del 2006, consiglio l'agenda Il Cielo di Drioli Editore (€ 19,00).

Segnalo i siti Internet di particolare interesse:
- http://www.nasa.com
- http://www.planetary.org
- http://planetarynames.wr.usgs.gov

Da ultimo segnalo il lancio della sonda New Horizons Pluto-Kuiper Belt avvenuto il 18 gennaio scorso, dopo molti rinvii e modifiche nel nome. Si tratta infatti della stessa sonda che avevamo segnalato sotto il nome di Pluto-Kuiper Express nel numero scorso di PULSAR.
La sonda raggiungerà il sistema Plutone-Caronte nell'estate del 2015, dopo aver percorso più di cinque miliardi di chilometri. Tra il 2016 e il 2020 attraverserà ed esplorerà la fascia di Kuiper, allora potremo avere informazioni interessanti dalle zone più remote del Sistema Solare ove orbitano qualche migliaio di corpi ghiacciati costituiti da materiale primigenio che ha dato origine a tutto il sistema dei pianeti. Si pensa che tali corpi siano molto ricchi di molecole organiche e che da essi abbiano origine le comete a corto periodo.
La sonda New Horizons è in grado di studiare vari elementi tra cui la composizione dei gas, la composizione e la struttura della superficie di Plutone e Caronte, anche con invio di fotografie, la loro atmosfera, le particelle in uscita, le caratteristiche del vento solare in queste estreme frontiere di dominio del nostro Sole, l'impatto della sonda con le polveri cosmiche mediante uno strumento costruito appositamente dagli studenti dell'Università del Colorado.


 
Il lancio della ...
Il lancio della ...

Rappresentazione...
Rappresentazione...

 
osservatorio
Questo articolo è stato pubblicato sul giornalino Pulsar (numero 17, anno 2006)

> ritorna alla pagina precedente
> ritorna alla home page