home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

il dizionario

I TERMINI DELL'ASTRONOMIA ( P )

paràbola
Curva piana chiusa, appartenente alla famiglia delle coniche, definita come il luogo dei punti di un piano in cui la somma delle distanze da un punto detto fuoco e da una retta detta direttrice è costante. La parabola ha eccentricità uguale a 1 ed è simmetrica rispetto all'asse.
paradosso di Olbers
Paradosso secondo il quale un universo infinito e riempito uniformemente di stelle dovrebbe essere luminoso, mentre il cielo notturno è scuro. Il paradosso è risolto in cosmologia dal fatto che l'Universo ha un'età finita e dal fatto che l'espansione causa l'invisibilità di oggetti remoti.
parallasse (p)
Spostamento apparente di un astro rispetto allo sfondo degli astri lontani. E' uno dei metodi utilizzati in astronomia per determinare le distanze degli oggetti celesti più vicini. La parallasse diurna è causata dal moto di rotazione della Terra, mentre la parallasse annua dal moto di rivoluzione intorno al Sole.
parallasse annua
Differenza fra la posizione di una stella rispetto alle stelle più lontane misurata in momenti diversi dell'anno, causata dal moto di rivoluzione della Terra intorno al Sole. Formalmente la parallasse annua è definita come la differenza di posizione misurata da due osservatori ipotetici posti al centro della Terra e del Sole.
parallase diurna
Differenza fra la posizione di un corpo rispetto alle stelle più lontane misurata in momenti diversi del giorno, causata dal moto di rotazione della Terra. Formalmente la parallasse diurna è definita come la differenza di posizione misurata da due osservatori ipotetici posti alla superficie e al centro della Terra, e varia da un massimo quando l'oggetto è all'orizzonte (parallasse orizzontale) ad un minimo quando è sul meridiano.
parallasse lunare
Valore medio della parallasse (diurna) orizzontale equatoriale della Luna, corrispondente a circa 3422".
parallelo (o parallelo terrestre)
Uno dei cerchi sulla superficie terreste parallelo all'equatore, congiungendo i punti di uguale longitudine.
parallelo celeste
Cerchio minore sulla sfera celeste parallelo all'equatore celeste, che unisce punti con la stessa declinazione.
parametro di densità (Ω0)
In cosmologia è il rapporto tra la densità totale dell'universo e la densità critica.
paraselene
Visione di più immagini della Luna non sovrapposte, effetto causato dall'atmosfera terrestre.
parèlio
Visione di più immagini del Sole non sovrapposte, effetto causato dall'atmosfera terrestre.
parsec (pc)
unità di distanza usata in astronomia e definita come la distanza di un oggetto che ha una parallasse annua di un secondo d'arco; corrisponde a 3,26 anni luce.
particella alfa (α)
Nucleo dell'atomo di elio (costituito da due protoni e due neutroni) emesso in una reazione nucleare o in un decadimento radioattivo.
particella beta (β)
Elettrone o positrone (antiparticella dell'elettrone) emesso in una reazione nucleare o in un decadimento radioattivo.
particella elementare
Costituente elementare della materia. Le caratteristiche di una particella elementare sono la carica elettrica, la massa a riposo (o la sua energia), la vita media e il momento magnetico (spin). Ad ogni particella corrisponde un'antiparticella con massa uguale e carica o spin opposto.
particella fondamentale
Particella elementare priva di struttura interna. Nel Modello Standard sono particelle fondamentali i quark, i leptoni e le particelle mediatrici delle forze.
particella virtuale
Particella che esiste per un istante brevissimo, è una apparente violazione della conservazione dell'energia permessa dal principio di indeterminazione di Heisenberg.
periastro
Punto di maggior avvicinamento ad un astro di un corpo in orbita ellittica intorno ad esso.
perièlio  
Punto dell'orbita di un pianeta in cui la distanza dal Sole è minima. La Terra passa al perielio il 3 gennaio e la sua distanza minima dal Sole è 147.100.000 km.
perigeo
Punto dell'orbita della Luna o di un satellite in cui la distanza dalla Terra è minima.
periodo (P, T)
Intervallo di tempo in cui un'onda compie un'oscillazione E' una grandezza inversamente proporzionale alla frequenza di oscillazione.
periodo di rotazione
Intervallo di tempo impiegato da un astro impiega per compiere una rotazione intorno al suo asse.
periodo orbitale
Intervallo di tempo tra due successivi passaggi di un corpo nello stesso punto della sua orbita.
periodo siderale
Intervallo di tempo occorrente ad un corpo per completare un'orbita, misurato rispetto alle stelle.
periodo sinodico
Intervallo di tempo perché un corpo assuma la stessa posizione rispetto alla Terra. E' il periodo che intercorre tra due congiunzioni o opposizioni consecutive.
pianeta
Corpo che orbita intorno ad una stella che non emette luce propria, non avendo massa sufficiente per diventare una stella. I pianeti possono essere rocciosi o gassosi con un nucleo solido e il loro moto intorno alla stella centrale segue le tre leggi scoperte da Keplero.
pianeta esterno
Pianeta che si trova oltre la fascia degli asteroidi.
pianeta gioviano
Pianeta gigante di tipo gassoso del Sistema solare (Giove, Saturno, Urano e Nettuno) o extrasolare.
pianeta inferiore
Pianeta la cui orbita è compresa entro l'orbita della Terra (Mercurio e Venere). I pianeti inferiori visti dalla Terra non si discostano mai dal Sole oltre un limite detto massima elongazione.
pianeta interno
Pianeta che si trova all'interno della fascia degli asteroidi (Mercurio, Venere, Terra e Marte).
pianete terrestre (o pianeta tellurico)
Pianeta roccioso di dimensioni simili al nostro del Sistema solare (Mercurio, Venere e Marte) o extrasolare.
pianeti medicei
I quattro satelliti di Giove scoperti da Galileo nel 1610, chiamati così in onore della famiglia de' Medici.
pione (π)
E' il mesone più leggero e può avere carica elettrica 0, -1, +1.
pixel
L'elemento fondamentale di una immagine ('picture element'), la più piccola area utilizzata nelle immagini elettroniche e digitali.
planetario
Edificio didattico di forma emisferica al cui interno viene proiettata un'immagine simulata del cielo notturno.
planetologia
Studio dei pianeti e dei satelliti naturali.
planisfero
Mappa geografica o stellare stellare bidimensionale, proiezione di parte della sfera terrestre o celeste.
plasma
Stato particolare della materia composto da una miscela di elettroni e nuclei atomici; la ionizzazione dei gas è dovuta alla temperatura o a scariche elettriche di alto voltaggio. La materia in stato di plasma si trova all'interno delle stelle.
plenilunio
La fase in cui la Luna si trova in direzione opposta rispetto al Sole (ovvero ha la longitudine celeste del Sole + 180°), e per questo appare interamente illuminata (luna piena).
plerione (Pulsar wind Nebula)
Residuo di una supernova pieno di radiazione.
polar
Tipo di variabile cataclismatica in cui il campo magnetico è superiore a 10 milioni di Gauss e influenza il meccanismo di accrescimento delle stelle.
polarizzazione
Distribuzione non casuale di direzione del campo elettrico tra i fotoni nella radiazione elettromagnetica.
poli celesti
I due punti sulla sfera celeste corrispondenti alle direzioni in cui punta l'asse di rotazione della Terra. Il polo nord celeste si trova attualmente presso la stella Polare e il polo sud nella costellazione dell'Ottante. A causa della precessione le posizioni dei due poli si muovono lungo circonferenze con un periodo di circa 26.000 anni.
poli galattici
I punti che hanno latitudini galattiche di 90° gradi. Il polo nord galattico è nella Chioma di Berenice, il polo sud è nello Scultore.
polo
In geografia ciascuno dei due punti in cui l'asse di rotazione terrestre incontra la superficie.
polo celeste
 Uno dei due punti in cui il prolungamento dell'asse terrestre incontra la sfera celeste. Il polo nord celeste si trova ora a 50' dalla stella polare Polare.
polo dell'eclittica
 Punto individuato dall'intersezione tra la sfera celeste e la perpendicolare all'eclittica.
polo galattico
Punto individuato dall'intersezione tra la sfera celeste e la perpendicolare al piano della Galassia.
polvere interstellare
Insieme di piccole particelle che si trovano mescolate al gas nel mezzo interstellare, il cui assorbimento e diffusione della luce crea nubi oscure o di riflessione.
popolazione stellare I e II
Classificazione delle stelle e gli ammassi in due gruppi, introdotta da Baade nel 1944:
la popolazione I comprende ammassi aperti e stelle più giovani, calde e luminose, ricche di elementi pesanti e situate nelle braccia a spirale;
la popolazione II comprende ammassi globulari e stelle vecchie, rosse, povere di elementi pesanti e disposte nelle galassie ellittiche e nelle regioni centrali e negli aloni delle galassie a spirale;
positrone (e+)
Antiparticella dell'elettrone di massa e spin uguale ma di carica opposta, osservata sperimentalmente nelle ricerche sui raggi cosmici.
precessione
Il moto uniforme dell'asse di rotazione di un corpo rigido rotante, dovuto ad una torsione che fa descrivere all'asse un cono. Nel caso della Terra il cono ha un raggio angolare di circa 23° 26' intorno alla perpendicolare all'eclittica, e l'asse descrive il suo movimento con un periodo di circa 26.000 anni. La fonte della torsione è principalmente l'attrazione gravitazionale del Sole e della Luna sul rigonfiamento equatoriale della Terra (precessione lunisolare), mentre la forza gravitazionale esercitata sulla Terra dagli altri pianeti provoca altri piccoli spostamenti dell'asse (precessione planetaria). In seguito alla precessione dell'asse di rotazione terrestre tra circa 13.000 anni la stella luminosa più vicina al polo nord celeste sarà Vega e tra 26.000 anni tornerà ad essere la Stella Polare.
precessione degli equinozi
Variazione della posizione del punto gamma scoperta da Ipparco nel II secolo a.C., dovuta al moto di precessione dell'asse terrestre. Nel corso di un anno il punto gamma si sposta di circa 50" in senso orario.
pressione (P)
Grandezza fisica definita come il rapporto tra una forza e una superficie sulla quale la forza agisce perpendicolarmente. Nel Sistema Internazionale la pressione  si misura in Pascal, che equivale a 1 N m-2.
pressione di radiazione
La pressione esercitata da una corrente di fotoni sulla materia.
primo contatto
Istante di una eclissi di Luna in cui il nostro satellite entra nel cono d'ombra della Terra.
primo meridiano
Meridiano scelto come riferimento, passante per l'Osservatorio di Greenwich.
primo quarto
La fase in cui la Luna crescente ha la longitudine celeste del Sole aumentata di 90° ed appare come un semicerchio illuminato da destra.
primo verticale
Il cerchio verticale passante per lo zenit, per il punto est e per il punto ovest.
principio di esclusione
Principio formulato da Pauli, stabilisce che due fermioni non possono esistere nello stesso momento e nello stesso stato.
principio di indeterminazione
Principio formulato da Heisenberg, stabilisce che non è possibile conoscere esattamente e contemporaneamente la posizione e la quantità di moto di un oggetto a livello subatomico.
prisma di Porro
prisma di vetro ad angolo retto che si trova nei binocoli e che può essere usato con i telescopi per avere un'immagine non rovesciata.
protone (p+)
Particella elementare (fermione) con carica elettrica +1, uguale e opposta a quella dell'elettrone. Il protone è un barione formato da due quark up e un quark down. Insieme ai neutroni costituisce il nucleo degli atomi, il numero di protoni è ciò che distingue tra loro gli elementi chimici.
protostella
Stella in formazione in una nube interstellare prima dell'inizio delle reazioni nucleari.
protuberanza solare
Nube incandescente di gas emessa dalla superficie del Sole.
pulsar  
Sorgente stellare regolare di onde radio e altre radiazioni elettromagnetiche, caratterizzata dalla rapida frequenza (da pochi millisecondi a 4 secondi). Una pulsar è una stella di neutroni ruotante, di massa simile al Sole e con diametro di circa 10 chilometri, che ruota molto rapidamente emettendo un fascio di radiazioni ad ogni rotazione.
pulsar anomala a raggi X (AXP)
Classe di oggetti misteriosi, scoperti nel 1995 dagli italiani Mereghetti e Stella, dalle caratteristiche specifiche.
punti cardinali
Le quattro direzioni geografiche: nord, sud, est, ovest.
punto gamma (o primo punto d'Ariete, o punto vernale) (γ)
Punto di intersezione tra l'eclittica e l'equatore celeste in sui il Sole si trova all'equinozio di primavera. Stabilito come punto zero per l'ascensione retta, a causa degli effetti della precessione il punto gamma è passato dalla costellazione dell'Ariete a quella dei Pesci.
punto lagrangiano (L)
Nel problema dei tre corpi è uno dei punti in cui le forze gravitazionali si bilanciano creando una situazione di equilibrio.

> ritorna al dizionario
> ritorna alla home page