home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

il dizionario

I PERSONAGGI DELL'ASTRONOMIA ( P - Q )

Pacini
Domenico Leone Pacini (1878-1934), fisico italiano. Fu un pioniere dello studio dei raggi cosmici.
Pannekoek
Anton Pannekoek (1873-1960), astronomo olandese.
Parmenide
Parmenides o Eleates (ca.515–450 a.C.), filosofo greco. Fu il primo ad affermare che la Terra è sferica e occupa il centro dell'universo. Considerava il Sole, la Luna e la Via lattea come esalazioni di fuoco.
Parsons
William Parsons (1800-1867), astronomo britannico.
Pauli
Wolfgang Pauli (1900-1958), fisico svizzero di origine austriaca, premio Nobel per la Fisica 1945.
Formulò il principio di esclusione, secondo il quale gli elettroni in un atomo non possono esistere nello stesso stato. Nel 1930 previde teoricamente l'esistenza di una particella neutra e dalla massa pressoché nulla, chiamata neutrino da Fermi.
Payne
Cecilia Helena Payne-Gaposchkin (1900-1979), astronoma statunitense di origine britannica. Stabilì che l'idrogeno è l'elemento più importante delle stelle.
Peirce
Benjamin Peirce (1809-1880), matematico e astronomo statunitense.
Penzias
Arno Allan Penzias (1933-), astrofisico statunitense di origine tedesca, premio Nobel per la Fisica 1978.
Insieme a Wilson scoprì per caso nella banda elettromagnetica delle microonde la radiazione cosmica di fondo prevista dalla teoria del Big Bang.
Perl
Martin Lewis Perl (1933-), fisico statunitense, premio Nobel per la Fisica 1995.
Ricercatore nel campo della fisica delle particelle, scoprì il leptone tau.
Perrine
Charles Dillon Perrine (1867-1951), astronomo statunitense.
Peurbach
Georg von Peurbach (1423-1461), astronomo e matematico austriaco. Iniziò a scrivere una versione aggiornata dell'Almagesto, completata da Regiomontano.
Piazzi
Giuseppe Piazzi (1746-1826), astronomo italiano.
Compilò un catalogo stellare e la notte del 1° gennaio 1801 scoprì Cerere, il primo e il più grande degli asteroidi presenti nella fascia tra Marte e Giove.
Picard
Jean Picard (1620-1682), astronomo francese. Misurò la lunghezza e del meridiano terrestre.
Pickering E.
Edward Charles Pickering (1846-1919), fisico e astronomo statunitense, direttore dell'Osservatorio di Harvard.
Fu tra i fondatori dell'astrofisica, pubblicò l'Henry Draper Catalogue e la prima mappa fotografica completa del cielo.
Pickering W.
William Henry Pickering (1858-1938), astronomo statunitense.
Pigott
Edward Pigott (1753-1825), astronomo inglese. Scoprì che Algol è una binaria ad eclisse.
Pilatre de Rozier
Jean-François Pilâtre de Rozier (1754-1785), fisico e chimico francese. Il 15 ottobre 1783 compì il primo volo umano in mongolfiera, salendo fino a 24 metri di altezza.
Pitagora
Pythagoras Samios (ca. 570-496 a.C.), filosofo greco.
Sostenne che la Terra è una sfera e i pianeti si muovono in orbita circolare, emettendo suoni armonici che dipendono dalla velocità. Si rese conto che la stella del mattino e la stella della sera erano lo stesso astro, il pianeta Venere.
Planck
Max Karl Ernst Ludwig Planck (1858-1947), fisico tedesco, premio Nobel per la Fisica 1918.
Spiegò la distribuzione della radiazione di corpo nero ammettendo l'ipotesi che l'energia potesse essere scambiata solo in pacchetti detti quanti, la cui grandezza dipendeva dalla lunghezza d'onda. Questa intuizione gettò le basi della meccanica quantistica.
Plaskett
John Stanley Plaskett (1865-1941), astronomo canadese.
Plateau
Joseph Antoine Ferdinand Plateau (1801-1883), fisico e astronomo belga.
Platone
Platon (427-347 a.C.), filosofo greco.
Fece sue le concezioni astronomiche dei pitagorici e pose il problema di determinare il moto dei pianeti con una combinazione di circonferenze.
Pogson
Norman Robert Pogson (1829-1891), astronomo inglese. Definì la scala della magnitudine.
Poincaré
Henri Poincaré (1854-1912), matematico e fisico francese.
Padre della teoria del caos, rivoluzionò la meccanica celeste introducendo nuovi metodi. In particolare studiò la stabilità del Sistema solare, dimostrando che la posizione dei pianeti nel futuro lontano non può essere predetta. Studiò anche la forma di un fluido soggetto alla sola gravità.
Pons
Jean-Louis Pons (1761-1831), astronomo francese.
Pontecorvo
Bruno Pontecorvo (1913-1993), fisico italiano.
Fu uno dei "ragazzi di via Panisperna" che sotto la guida di Fermi prese parte alle ricerche di fisica nucleare, utilizzando i neutroni lenti per rompere i nuclei atomici pesanti. Nel 1968 propose l'oscillazione dei neutrini da un tipo all'altro, confermata dallo studio dei neutrini solari.
Poseidonio
Poseidonios Rhodios (ca. 135-50 a.C.), filosofo greco. calcolò la misura della circonferenza terrestre.
Powell
Cecyl Frank Powell (1903-1969), fisico inglese, premio Nobel per la Fisica 1950.
Insieme ad Occhialini rivelò il mesone π (pione), particella prevista da Yukawa, escogitando la tecnica di rivelazione tramite emulsioni fotografiche delle reazioni che si sviluppano nei raggi cosmici.
Proctor
Richard Anthony Proctor (1837-1888), astronomo inglese.
Puiseux P.
Pierre Henri Puiseux (1855-1928), astronomo francese.
Puiseux V.
Victor-Alexandre Puiseux (1820-1883), matematico e astronomo francese.
Purcell
Edward Mills Purcell (1912-1997), fisico statunitense, premio Nobel per la Fisica 1952. Nel 1951 insieme a Ewen rivelò per primo la radiazione a 21 cm proveniente dallo spazio.
Queloz
Didier Queloz (1966-), astrofisico svizzero. Scoprì insieme a Mayor il primo pianeta extrasolare intorno a 51 Pegasi.
Quételet
Lambert-Adolphe-Jacques Quételet (1796-1874), matematico e astronomo belga.

> ritorna al dizionario
> ritorna alla home page