home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

il dizionario

I PERSONAGGI DELL'ASTRONOMIA ( G )

Gagarin
Jurij Aleksejevic Gagarin (1934-1968), astronauta russo.
Nel 1961 fu il primo uomo ad andare nello spazio, compiendo un intera orbita intorno alla Terra ad un'altezza massima di 300 chilometri.
Galileo
Galileo Galilei (1564-1642), fisico e astronomo toscano.
Fondò il metodo sperimentale, basato sull'osservazione e sull'esperienza con l'apporto della matematica. Utilizzò un cannocchiale di sua costruzione, risolvendo la Via Lattea in una moltitudine di stelle, scoprendo quattro satelliti di Giove e osservando le fasi e la superficie della Luna. In questo modo confermò la teoria eliocentrica di Copernico, confutando l'idea di un mondo celeste incorruttibile. Studiando il moto fondò la meccanica moderna, scoprendo il principio di relatività.
Galle
Johann Gottfried Galle (1812-1910), astronomo tedesco.
Nel 1846, in base ai calcoli matematici effettuati da Le Verrier, osservò per primo al telescopio il pianeta Nettuno riconoscendo che si trattava di un nuovo pianeta.
Gamow
George Gamow (Georgj Antonovich Gamow, 1904-1968), fisico e  cosmologo statunitense di origine ucraina.
Scoprì indipendentemente da Condon e Gurney l'effetto tunnel quantistico, che permette l'emissione di particelle α dal nucleo di uranio. Studiò le reazioni nucleari che producono l'energia delle stelle, ipotizzando che la fonte di energia fosse la trasformazione di 4 nuclei di idrogeno in 1 nucleo di elio. Formulò un modello dell'universo che prevede un istante iniziale ad altissima temperatura (teoria del big bang caldo), prevedendo l'abbondanza degli elementi chimici e l'esistenza di una radiazione uniforme residuo del calore primordiale.
Gassendi
Pierre Gassendi (1592-1655), astronomo francese. Fu il primo scienziato a vedere il transito di Mercurio sul Sole.
Gauss
Johann Karl Friedrich Gauss (1777-1855), matematico, fisico e astronomo tedesco.
Uno dei più grandi matematici della storia, ipotizzò per primo l'esistenza di una geometria non-euclidea. Espose una teoria generale del magnetismo terrestre e grazie ai dati osservativi raccolti da Piazzi determinò l'orbita dell'asteroide Cerere.
Gell-Mann
Murray Gell-Mann (1929-), fisico statunitense, premio Nobel per la Fisica 1969.
Contribuì alla classificazione delle particelle elementari e alle loro interazioni, dimostrando che gli adroni sono costituiti da particelle più piccole, da lui chiamate quark, che verranno osservate solamente alcuni anni più tardi.
Gemma Frisius
Reiner Jemme ("Gemma Frisius", 1508-1555), fisico e matematico olandese. Fondatore della scuola cartografica olandese, nel 1544 osservò una eclissi di Sole utilizzando una camera oscura.
Giacconi
Riccardo Giacconi (1931-), astrofisico statunitense di origine italiana, premio Nobel per la Fisica 2002, direttore dell'European Southern Observatory.
Ha dato inizio all'astronomia a raggi X, progettando strumenti che avrebbero scoperto centinaia di sorgenti cosmiche.
Gilbert
William Gilbert (1544-1603), medico inglese. Sostenne che la Terra è un grande magnete e che la forza che regola il moto dei magneti fosse magnetica.
Gill
David Gill (1843-1914), astronomo scozzese. Nel 1882 fotografò la grande cometa comparsa in quell'anno.
Glashow
Sheldon Lee Glashow (1932-), fisico statunitense, premio Nobel per la Fisica 1979.
Contribuì all'unificazione delle due forze elettromagnetica e debole nella teoria elettrodebole.
Glenn
John Hershel Glenn (1921-), astronauta statunitense.
Nel 1962 fu il primo americano in volo orbitale, compiendo tre orbite intorno alla Terra ad una altezza massima di 260 chilometri.
Goddard
Robert Hutchings Goddard (1882-1945), scienziato statunitense.
Pioniere dell'aeronautica, nel 1926 costruì e lanciò il primo razzo che utilizzava propellente liquido fino a 12 metri di altezza. Negli anni seguenti costruì e perfezionò i suoi razzi utilizzando la guida giroscopica, ma non venne preso sul serio dalle autorità civili e militari.
Gold
Thomas Gold (1920-), astronomo e fisico statunitense di origine austriaca. Propose la teoria dello stato stazionario.
Goodricke
John Goodricke (1764-1786), astrofilo inglese. Studiò le stelle variabili, scoprendo che Algol è una variabile ad eclisse.
Gould 
Benjamin Apthorp Gould (1824-1896), astronomo statunitense. Fondò l'Astronomical Journal.
Gratton
Livio Gratton (1910-1991), astrofisico italiano.
Gregory
James Gregory (1638-1675), matematico e astronomo scozzese. Propose l'utilizzo del telescopio a riflessione.
Grimaldi
Francesco Maria Grimaldi (1618-1663), fisico italiano. Esperto osservatore al telescopio, spiegò la diffrazione della luce.
Guglielmo di St.Cloud
Guglielmo di Saint Cloud (XIII secolo), monaco francese. Nel 1292 osservò una eclissi di Sole proiettandone l'immagine in una camera oscura.
Gum
Colin Gum (1924-1960), astronomo australiano.
Gunter
Edmund Gunter (1581-1626), matematico e astronomo inglese.
Gutenberg
Beno Gutenberg, Beno (1889-1960), geofisico tedesco. Studiando la propagazione delle onde sismiche descrisse l'interno della Terra composto da un nucleo liquido di ferro e nichel, circondato da un mantello roccioso su cui poggia la crosta terrestre.
Guth
Alan Guth (1947-), cosmologo statunitense.
Nel 1981 propose l'idea di inflazione per superare alcuni limiti del modello del Big Bang.

> ritorna al dizionario
> ritorna alla home page