home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

il dizionario

I NOMI DEL CIELO ( S )

Sabik
η Ophiuchi - Stella di seconda magnitudine. E' una binaria ottica composta da due stelle bianche quasi identiche.
Origine del nome: dall'arabo "al-Sabiq", "colui che precede", poiché sorge prima dello Scorpione.
Sadalmelik
α Aquarii - Stella gialla di terza magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "Sad al-Malik", "la fortunata del re".
Sadalsuud
β Aquarii - Stella gialla di terza magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "Sad al-Suud", "la fortunata delle fortunate".
Sadr
γ Cygni - Stella supergigante bianco-gialla di seconda magnitudine, si trova al centro della croce del Cigno.
Origine del nome: dall'arabo "al-Sadr", "Il petto" della gallina.
Sagittario (Sagittarius)
SAGITTARIOCostellazione australe dello Zodiaco osservabile in estate.
Origine del nome: dal latino "Sagittarius", "arciere"; nella mitologia greca rappresentava un Centauro che vendicò Orione uccidendo lo scorpione.
- la scheda della costellazione

Saiph
k Orionis - Stella supergigante bianco-azzurra di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "as-Saif", "la spada" di Orione.
Sargas
J Scorpii - Stella supergigante bianco-gialla di seconda magnitudine.
Origine del nome: nella mitologia mesopotamica Sargas è un dio delle stelle.
Saturno (Saturnus)
SATURNOSesto pianeta del Sistema solare (dista dal Sole 9,5 U.A.), è il secondo per dimensioni e il suo raggio di 60.000 km corrisponde a circa 9,5 raggi terrestri.
E' un pianeta gassoso composto prevalentemente da idrogeno ed elio e circondato da un sistema di anelli scoperti da Huygens nel 1655 e costituiti da polveri e ghiaccio.
Sono stati scoperti oltre trenta satelliti, il principali sono Titano (5100 km di diametro), Giapeto e Rea (circa 1500 km).
Origine del nome: nella mitologia romana Saturno ("Saturnus") era il dio che, detronizzato dal figlio Giove, regnò sul Lazio nell'Età dell'oro e diffuse la coltivazione della vite.
- Le caratteristiche fisiche e orbitali
Scheat
β Pegasi - Stella gigante rossa, variabile, di seconda-terza magnitudine, uno dei vertici del Quadrato di Pegaso.
Origine del nome: dall'arabo "as-Saq", "la zampa".
Schedar (o Shedir)
α Cassiopeiae - Stella gigante arancione di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Sadr", "il petto".
Scorpione (Scorpius)
SCORPIONECostellazione australe dello Zodiaco osservabile in estate; la stella più luminosa è Antares.
Origine del nome: nella mitologia greca lo scorpione fu inviato da Artemide per uccidere Orione che aveva cercato di violentarla.
- la scheda della costellazione

Scudo (Scutum)
Costellazione australe osservabile in estate.
Origine del nome: "Scudo di Sobiewski", nome assegnato da Halley in onore del re polacco Giovanni III Sobiewski, che contribuì a salvare Vienna dagli Arabi e aiutò l'astronomo a ricostruire l'osservatorio distrutto da un incendio.
- la scheda della costellazione
Scultore (Sculptor)
Costellazione australe osservabile in autunno.
- la scheda della costellazione
Sedna
Oggetto transnettuniano dall'orbita molto eccentrica scoperto nel 2003. E' uno dei candidati ad essere classificato "Pianeta nano" come Eris.
Origine del nome: Sedna era il nome di una divinità del mare degli Inuit.
Serpente (Serpens)
Costellazione equatoriale osservabile in primavera ed estate.
Origine del nome: legato al vicino serpentario nelle antiche leggende, nella mitologia greca era il simbolo di Asclepio, che grazie a questo animale scoprì le virtù delle erbe medicinali.
- la scheda della costellazione
Sestante (Sextans)
Costellazione equatoriale osservabile in primavera.
- la scheda della costellazione
Shaula
l Scorpii - Stella bianco-azzurra di seconda magnitudine. E' una stella variabile di tipo β Cephei.
Origine del nome: dall'arabo "as-Shaulah", "l'aculeo" dello scorpione.
Sinòpe
Satellite del pianeta Giove scoperto da Nicholson nel 1914; ha un diametro di circa 40 km e un periodo orbitale di 758 giorni.
Origine del nome: nella mitologia greca Sinope era una delle figlie del dio fiume Asopo. che chiese ed ottenne da Zeus di risparmiare la sua verginità.
Sirio (Sirius)
α Canis Majoris - Stella bianca, binaria, di magnitudine inferiore a –1; distante 8,6 anni luce, è la stella più luminosa di tutto il cielo. In Egitto era chiamata Stella del Nilo perché la sua comparsa all'alba annunciava le inondazioni, e dal nome Stella del Cane deriva l'espressione "canicola".
Origine del nome: dal greco "Seìrios", "bruciante, ardente".
Sirrah
altro nome della stella Alpheratz.
Sole
SOLEStella intorno alla quale orbitano la Terra e gli altri corpi del sistema solare.
Il Sole è una stella nana di tipo G2 appartenente alla sequenza principale del diagramma H-R. Ha una temperatura superficiale di 6.000 K ed è composto da idrogeno che le reazioni termonucleari trasformano in elio liberando una considerevole energia; quando il combustibile sarà esaurito si trasformerà in una gigante rossa per poi passare allo stadio di nana bianca.
Ha un raggio di 700.000 km (100 volte la Terra) e la sua massa è 1,98×1030 kg (oltre 300.000 volte la Terra), quindi la sua densità media risulta essere 1,4 kg/dm3 (ovvero 1/4 della densità della Terra). Il Sole visto dalla Terra ha un diametro apparente di 32' e una magnitudine di –26,78.
- Le caratteristiche fisiche
Sombrero, galassia
GALASSIA SOMBREROM104 - Galassia nella costellazione della Vergine, visibile con piccoli telescopi.
- la scheda dell'oggetto
Spica
α Virginis - Stella bianco-azzurra, parte di un sistema multiplo, di prima magnitudine.
Origine del nome: dal latino "Spica", "spiga"; per i Romani rappresentava il fascio di spighe di grano portato da Cerere.
Subaru
Nome giapponese dell'ammasso delle Pleiadi.
Suhail
l Velorum - Stella arancione di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Suhail", "piano liscio".

> ritorna al dizionario
> ritorna alla home page