home page - novitÓ - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

il dizionario

I NOMI DEL CIELO ( A )

Achernar
α Eridani - Stella bianco-azzurra di prima magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "Akhir al-Nahr", "la foce del fiume".
Acquario (Aquarius)
Costellazione dello Zodiaco, osservabile in estate ed autunno.
Origine del nome: i babilonesi vedevano la figura di un uomo che versa acqua da un vaso, in un'area del cielo associata all'acqua e al mare, forse perchÚ ci soggiornava il Sole quando c'erano le piogge invernali.
- la scheda della costellazione
Acubens
α Cancri - Stella bianco-gialla di quarta magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Zubana", l'artiglio.
Adhara
ε Canis Majoris - Stella gigante bianco-azzurra di seconda magnitudine (al limite della prima).
Origine del nome: dall'arabo "al-Adhara", "le vergini", termine con il quale erano indicate Adhara, Aludra e Wezen.
Albýreo
β Cygni - Stella gigante gialla di terza magnitudine, una delle stelle doppie pi¨ belle; le componenti principali distano 34".
Alcione (Alcy˛ne)
η Tauri - Stella bianco-azzurra di terza magnitudine, la pi¨ luminosa delle Pleiadi.
Origine del nome: nella mitologia greca Alcione ("Alky˛ne") era una delle Pleiadi.
Alc˛r
γ Ursae Majoris - Stella di quarta magnitudine separata di 11'' da Mizar.
l'origine del nome Ŕ incerta.
Aldebaran
α Tauri - Stella gigante arancione di prima magnitudine, Ŕ detta anche Occhio del Toro e dista circa 65 anni luce. 
Origine del nome: dall'arabo "al-Dabaran", "colui che segue" le Pleiadi.
Alderamin
α Cephei - Stella subgigante bianca di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Dhira al-Yamin", "l'avambraccio destro".
Algenib (o Marfak)
γ Pegasi - Stella bianco-azzurra di terza magnitudine, uno dei vertici del Quadrato di Pegaso; Ŕ una variabile di tipo β Cephei.
Origine del nome: dall'arabo "al-Ganb", "il fianco" del cavallo.
Algiedi
α Capricorni - Stella doppia con componenti gialle separate da poco pi¨ di 6', visibile con un binocolo.
Origine del nome: dall'arabo "al-Jadi", "la capra".
Algieba
γ Leonis - Stella gigante giallo-arancione, binaria, di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Jabhah", "la fronte" del leone.
└lgol
β Persei - Stella variabile ad eclisse di magnitudine variabile dalla seconda alla terza; il suo periodo Ŕ di quasi 2 giorni e 21 ore.
Origine del nome: dall'arabo "Ras al-Ghul", "la testa del Demonio divoratore dei morti".
Alhena
γ Geminorum - Stella subgigante bianca, binaria spettroscopica, di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Hanah", "il marchio" sul collo del cammello.
Alioth
ε Ursae Majoris - Stella bianca, binaria spettroscopica, di seconda magnitudine. E' una variabile pulsante a spettro magnetico.
Origine del nome: forse all'arabo "Al-Jawn", "il cavallo nero", oppure "al-Ayyuq", "la coda".
Alkaid (o Benetnasch)
η Ursae Majoris - Stella bianca di seconda magnitudine, si trova alla fine del timone del grande carro.
Origine del nome: dall'arabo "al-Qa'id al-Benat al-Na'sh", "il conduttore delle prefiche", le vergini piangenti che seguivano il feretro nel funerale rappresentato dal grande carro.
Almach
γ Andromedae - Stella gigante arancione binaria di seconda magnitudine, una delle pi¨ belle stelle doppie.
Origine del nome: dall'arabo "Anaq al-Ard", "la Lince del Deserto".
Alnair
α Gruis - Stella bianco-azzurra di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Nayyir", "la brillante".
Alnilam
ε Orionis - Stella supergigante bianco-azzurra di seconda magnitudine. E' la stella al centro della Cintura di Orione.
Origine del nome: dall'arabo "al-Nidham", "il filo di perle".
Alnitak
ζ Orionis - Stella supergigante azzurra di seconda magnitudine. E' una delle stelle che formano la Cintura di Orione, ed Ŕ circondata da una nebulosa di polvere.
Origine del nome: dall'arabo "al-Nitaq", "la cintura".
Alphard
α Hydrae - Stella gigante arancione, binaria spettroscopica, di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Fard", "la solitaria", dato che non ci sono altre stelle splendenti vicine.
Alphecca (o Gemma)
α Coronae Borealis - Stella bianca, binaria spettroscopica, di seconda magnitudine. Sono stati calcolati con precisione sia la massa (2,5 masse solari) che i parametri orbitali.
Origine del nome: dall'arabo "al-Fakkah", "interruzione" dell'anello di perle.
Alpheratz (o Sirrah)
α Andromedae - Stella bianco-azzurra, variabile a spettro magnetico, di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "Surrat al-Farras", "ombelico del cavallo", in quanto la stella Ŕ anche un angolo del quadrato di Pegaso.
Altair
α Aquilae - Stella subgigante bianca di prima magnitudine, con Vega e Deneb forma il cosiddetto Triangolo estivo.
Origine del nome: dall'arabo "al-Nasr al-Tair", "l'aquila volante".
Aludra
η Canis Majoris - Stella supergigante bianco-azzurra di seconda magnitudine. Dista circa 2500 anni luce ed Ŕ una delle stelle visibili a occhio nudo con la pi¨ alta magnitudine assoluta.
Origine del nome: dall'arabo "al-Udhrah", "la verginitÓ", in quanto Adhara, Aludra e Wezen erano chiamate le Vergini.
Alveare
altro nome dell'ammasso Presepe.
AmaltŔa (Amalthea)
Satellite del pianeta Giove scoperto da Barnard nel 1892, ha un diametro di circa 260 km e un periodo orbitale di quasi 12 ore.
Origine del nome: nella mitologia greca Amaltea ("AmÓltheia") era la nutrice di Zeus a Creta; per alcuni era una capra, per altri una Ninfa.
Ananke
Satellite del pianeta Giove scoperto da Nicholson nel 1951; ha un diametro di circa 30 km e un periodo orbitale di 670 giorni.
Origine del nome: nella mitologia greca Ananke ("AnÓnke") era la dea della NecessitÓ, figlia di Crono, nutrice con la figlia Adrastea del piccolo Zeus.
└natra selvatica
ANATRA SELVATICAM11 - Ammasso aperto nella costellazione dello Scudo.
- la scheda dell'oggetto
Andr˛meda
Costellazione boreale osservabile in autunno; contiene la Nebulosa di Andromeda.
Origine del nome: nella mitologia greca Andromeda ("AndromÚde") era la figlia di Cefeo e di Cassiopea, salvata dal sacrificio e sposata da Perseo.
- la scheda della costellazione
Andromeda, nebulosa (o Galassia) di
GALASSIA DI ANDROMEDAM31 - Galassia visibile ad occhio nudo distante dalla Terra circa due milioni di anni luce.
- la scheda dell'oggetto
Ankaa (o Ankas)
α Phoenicis - Stella arancione rossa di seconda magnitudine.
Origine del nome: dall'arabo "al-Anka'", "la fenice".
Antares
α Scorpii - Stella supergigante rossa di prima magnitudine, variabile semiregolare a pulsazione che ha una forte emissione nell'infrarosso.
Origine del nome: dal greco "anti-└res", "rivale di Ares", per il colore rossastro che lo fa assomigliare al pianeta Marte.
Anulare, nebulosa
NEBULOSA ANULAREM57 - Nebulosa planetaria nella costellazione della Lira, visibile in un telescopio di medie dimensioni.
- la scheda dell'oggetto
AquÓridi
Sciame di meteore osservabile in maggio ed agosto con radiante nell'Acquario.
└quila
Costellazione boreale osservabile in primavera ed estate; la stella pi¨ luminosa Ŕ Altair.
Origine del nome: diverse culture vedevano in questa costellazione la forma di un uccello; nella mitologia greca l'aquila era l'animale inviato da Zeus che aveva portato Ganimede sull'Olimpo.
- la scheda della costellazione
└quila, nebulosa
NEBULOSA AQUILAM16 - Nebulosa nebulosa diffusa ad emissione nella costellazione del Serpente.
- la scheda dell'oggetto
Argo
Costellazione australe molto estesa, oggi divisa nelle tre costellazioni Carena, Poppa e Vela.
Origine del nome: nella mitologia greca Argo ("└rgos") era il nome della nave sulla quale si imbarcarono gli Argonauti guidati da Giasone alla conquista del Vello d'Oro, forse perchÚ dalle coste della Grecia questa parte del cielo sembra muoversi appoggiata sul Mediterraneo da est a ovest.
Ariel
ARIELSatellite del pianeta Urano scoperto da Lassel nel 1851, ha un diametro di circa 1200 km e un periodo orbitale di 2 giorni e 12 ore.
Origine del nome: Ariel Ŕ il nome di una silfide del "Rapimento del ricciolo" di Pope.
- Le caratteristiche fisiche e orbitali
Ariete (Aries)
Costellazione boreale dello Zodiaco, osservabile in autunno e inverno.
Origine del nome: nella mitologia greca rappresenta l'animale inviato da Nefele sulla terra per salvare i suoi figli, il cui vello d'oro venne conquistato da Giasone e dagli Argonauti.
- la scheda della costellazione
Arturo (Arcturus)
α Bootis - Stella gigante arancione di magnitudine zero, con Vega Ŕ la stella pi¨ luminosa nelle serate estive ed Ŕ la quarta stella di tutto il cielo. E' una delle stelle con il pi¨ ampio moto proprio, si sposta di 2,3" all'anno in direzione di Spica.
Origine del nome: dal greco "Arktouros", "guardiano dell'orso"; infatti rappresenta Arcade, il cacciatore che accompagna la madre Callisto trasformata in Orsa Maggiore nel suo cammino.
Aspidiske
ι Carinae - Stella bianca di seconda magnitudine.
Origine del nome: dal greco "Aspidýske", "piccolo scudo".
Astrea (Astraea)
Asteroide scoperto da Hencke nel 1845; ha il diametro di circa 120 km, distanza media dal Sole di 2,5 U.A. e periodo di rivoluzione di 4,13 anni.
Origine del nome: nella mitologia greca Astrea ("Astraýa") era la Vergine figlia di Zeus e Temi; al tempo dell'EtÓ dell'Oro portava tra gli uomini la giustizia e la virt¨.
Auriga
AURIGACostellazione boreale, osservabile in autunno e inverno; la stella pi¨ luminosa Ŕ Capella.
Origine del nome: dal latino "Auriga", "il cocchiere".
- la scheda della costellazione

> ritorna al dizionario
> ritorna alla home page