home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

Galileo e la nuova astronomia

di Francesco Battistelli (2010)

Il 1609 è stato un anno decisivo nella storia dell'astronomia. In quell'anno, avendo saputo che in Olanda era stato costruito uno strumento con lenti che permetteva di ingrandire oggetti lontani sulla Terra, Galileo Galilei costruì un cannocchiale e lo puntò per primo verso il cielo per osservare gli oggetti celesti.


a destra Galileo Galilei presenta il cannocchiale al Doge di Venezia Lorenzo Donà

Per celebrare il 400esimo anniversario di questo avvenimento, nel 2009, durante la 125° missione dello Shuttle, gli astronauti NASA Scott Altman e Michael Massimino hanno portato nello spazio una copia del cannocchiale di Galileo. Al ritorno i due astronauti, insieme all'astronauta italiano Paolo Nespoli e al direttore dell'Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze Paolo Galluzzi, sono stati ricevuti al Quirinale dal nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.


a sinistra: gli astronauti Altman e Massimino nello Shuttle Atlantis durante la missione STS-125
a destra: Nespoli, Altman e Massimino ricevuti al Quirinale il 17 dicembre 2009

AVANTI >


> astronomia di base
> approfondimenti di astronomia
> ritorna alla home page