home page - novità - mappa - link AMA - Associazione Marchigiana Astrofili - Ancona

l'universo in un raggio di luce

COME LA SPETTROSCOPIA HA CAMBIATO L'ASTRONOMIA

< indietro avanti >

10. cosa vediamo in uno spettro?


disegni di Francesco Battistelli (AMA)

Numerose sono le conoscenze astronomiche che ci derivano dallo studio degli spettri. In astronomia è impossibile fare esperimenti a distanza sugli astri, visto che possiamo solo osservare la posizione e la radiazione emessa. Occorre anche considerare che la scala dei tempi è molto più estesa dei tempi umani, e che guardare lontano nello spazio significa andare nel passato. La possibilità di analizzare lo spettro delle radiazioni elettromagnetiche, e in particolare lo studio delle righe di assorbimento ed emissione, ci ha permesso di effettuare degli esperimenti "a distanza". Infatti:


M1, credit: NASA, ESA and Allison Loll/Jeff Hester (Arizona State University).

Lo studio degli spettri ci ha permesso di conoscere la composizione chimica e fisica dell'Universo, e in particolare:

La spettroscopia ha generato quella parte essenziale dell'astronomia detta astrofisica, grazie alla quale comprendiamo cosa accade dentro le stelle, come sono fatte le galassie, cosa possiamo trovare nello spazio intergalattico... Ma lo studio degli spettri ha dato un notevole contributo anche alla cosmologia, lo studio dell'evoluzione dell'intero Universo, fornendo un valido supporto al modello del Big Bang.

< indietro | INDICE | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | avanti >

> astronomia di base
> approfondimenti di astronomia
> ritorna alla home page